Grande successo per Vecchioni al Teatro Grandinetti

27 02 2010

Teatro Grandinetti gremito ed interminabili applausi a Lamezia Terme per “In Cantus” di Roberto Vecchioni, secondo appuntamento di “Fatti di Musica Radio Juke Box 2010”, la ventiquattresima edizione della rassegna del miglior live d’autore italiano ideata e diretta da Ruggero Pegna e di “Lamezia d’Autore”, organizzata in collaborazione con il Comune di Lamezia Terme. Dopo Firenze e Roma, Roberto Vecchioni, con questo speciale progetto tra musica classica, musica popolare e letteratura, è approdato a Lamezia per l’unica tappa in Calabria, suggellata da un clamoroso successo e dal “Riccio d’Argento” del celebre orafo Gerardo Sacco, storico premio ai migliori live d’autore italiani.
“In Cantus”, questo splendido spettacolo di altissimo spessore artistico fra poesia e musica, nato da un’idea del Maestro Beppe d’Onghia, ha incantato anche il pubblico calabrese, giunto al Teatro Grandinetti da tutta la regione. Roberto Vecchioni, con il supporto del Nu-Ork String Quintet e del maestro Beppe D’Onghia, ha interpretato arie classiche e successi della sua ricchissima discografia con lo stile del cantautore e artista straordinario che tutti conoscono. La sua è stata la voce cantante e narrante del concerto, che ha compreso, ad esempio, ‘Vissi d’arte’ di Puccini, una versione jazz del canto natalizio ‘Jingle Bells’, la ‘Patetica’ di Chajkowskij, il ‘Concerto N°2 in Do Minore’ di Rachmaninoff, versi recitati su musica classica rielaborata per l’occasione, sue canzoni riarrangiate per pianoforte e quintetto d’archi, fra le quali Luci a Sansiro, Blumun, Sogna Ragazzo Sogna, Le Rose Blu, Milady, nonchè alcuni pezzi parlati per i quali Vecchioni non ha esitato a citare altri grandi autori come Gassman, Neruda o Borges. Non sono mancati i bis e la prevedibile ovazione per Samarcanda, forse il successo più popolare del grande autore.
“Riuscitissimo l’intento di unire musica leggera e musica classica, versi d’autore e di tradizione, melodie classiche e poesia contemporanea. Vecchioni, che non è nuovo a contaminazioni a prima vista improbabili, ha messo insieme più linguaggi in uno spettacolo capace di attraversare e travalicare i confini di culture e tradizioni diverse, arrivando dritto al cuore del pubblico.” Queste le motivazioni, spiega Pegna, che hanno indotto la giuria di promoter e giornalisti ad attribuire il premio di “Fatti di Musica” al live di Roberto Vecchioni. “E’ un progetto – ci tiene a sottolineare lo stesso Vecchioni – nato non certo con l’arroganza di chi crede di potersi permettere qualsiasi cosa, ma con l’umiltà di uno che scrive canzoni da un bel po? ma che si permette delle incursioni nella musica importante solo alla maniera di un cantastorie come me, lasciandosi cioè guidare dal cuore.”
Bravissimi anche Beppe D’Onghia al pinoforte, curatore del progetto artistico, con cui Vecchioni ha voluto simbolicamente condividere il premio consegnato sul palcoscenico dal sindaco Gianni Speranza e dal promoter Ruggero Pegna. Applausi anche per tutti i musicisti del Nu-Ork String Quintet: Anton Berovski, I Violino, Alessandro Bonetti, II Violino, Giuseppe Donnici, Viola, Vincenzo Taroni, Violoncello, Maurizio Bucci, Contrabbasso. Prossimo appuntamento di “Lamezia d’autore” il 19 marzo alle ore 21.00 al Teatro Grandinetti di Lamezia Terme con un’assoluta anteprima per il pubblico calabrese: “Chiedo Scusa al Signor Gaber”, lo spettacolo di Enzo Iacchetti dedicato al grandissimo Giorgio Gaber. Biglietti disponibili nelle prevendite abituali. (Ulteriori informazioni allo 0968441888 o al sito internet http://www.ruggeropegna.it)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: