Grasso vuole una Compagnia Teatrale lametina

16 01 2011

Una compagnia teatrale stabile da costruire in città per recitare in tutta Italia. È l’obiettivo di Tano Grasso, l’assessore comunale alla Cultura, che ha incontrato in questi giorni i giovani del liceo “Campanella” e dell’Itc “De Fazio” con l’idea di far partire una specie di casting fra i giovani che hanno talento. Con l’assessore c’erano Marco Martinelli, direttore artistico del Teatro delle Albe di Ravenna, ed Emanuele Valenti, direttore artistico dell’associazione “Punta Corsara”, insieme agli staff dei gruppi teatrali locali che faranno parte di un progetto laboratorio teatrale. Due precisi appuntamenti per illustrare il progetto “Capusutta”, questo il suggestivo e originale titolo dato dagli autori. Un nome, ha spiegato il leader del progetto Martinelli, «che abbiamo scelto dopo aver valuto lo scopo che si prefigge il progetto».
Un’esperienza assolutamente innovativa all’interno del tradizionale spazio didattico che ha incuriosito molto gli studenti ma anche i presidi e gli insegnanti che hanno accolto con interesse e disponibilità il progetto dell’assessore. Gli studenti hanno seguito le spiegazioni e le indicazioni fornite dai registi e da Grasso, per poi attorniare i registi per saperne di più ponendogli mille domande.
«Un modo di reagire», hanno commentato Grasso e Martinelli, «che denota interesse, vivacità cognitiva e intellettiva». Infatti il regista ha trovato gli studenti lametini «svegli e pronti a recepire nuove istanze. Il gioco progettuale porta a entrare in una complicità per divenire parte integrante di un percorso che li porterà nel cuore del teatro, se lo vorranno, e a carpirne i giochi e i segreti».
Gli incontri di questi giorni nelle scuole costituiscono un primo passo del progetto “Capusutta”, cioè del laboratorio teatrale voluto dall’assessore alla Cultura. Scopo di queste iniziative è quello di coinvolgere le istituzioni scolastiche in modo attivo per il reclutamento di studenti interessati a frequentare i corsi che avranno svolgimento periodico per l’intero anno, e sono previsti step di valutazione con l’intero staff che parteciperà alla realizzazione del laboratorio teatrale.
I lavori partiranno il prossimo 15 febbraio e si concluderanno a novembre. Quando verrà fatta anche la prima valutazione rispetto al progetto triennale e si giudicherà l’opportunità di step successivi.
Le iscrizioni ai corsi teatrali saranno aperti a tutti, senza limiti di etnia, religione, spazio geografico e condizione sociale. Riguarderanno circa 80 ragazzi e si terranno a Palazzo Panariti, in un piano interamente dedicato a questo progetto. La storica dimora nel quartiere Torre da poco ristrutturata è destinata a diventare il Palazzo della cultura, delle idee e delle arti, come sottolineato dallo stesso assessore Grasso.
Il progetto prevede vari spazi, non solo quelli relativi alla formazione teatrale ma anche allestimenti di scena e incontri con attori, registi, sceneggiatori e scenografi di Ravenna e di Scampia, il quartiere napolitano controllato dalla Camorra, e con altre realtà culturali italiane .

Punto di partenza e allo stesso tempo di arrivo del progetto sono proprio le esperienze di Scampia e Ravenna. Nel 1983 Martinelli ha fondato nella città romagnola la “non-scuola” del Teatro delle Albe, così chiamata perchè non si prefigge di creare attori, ma di incendiare il cuore degli adolescenti con il teatro. Mandare in corto circuito la loro ignoranza sui grandi classici, da Aristofane a Brecht. Questa esperienza è stata poi esportata a Napoli, nel quartiere di Scampia con il nome di “Arrevuoto”, progetto triennale del Teatro Mercadante. Nel 2007 il progetto si è trasformato in “Punta Corsara” che da pochissimo è diventata un’associazione guidata da Emanuele Valenti.
“Punta Corsara” ha messo su una compagnia costituita dai ragazzi più motivati del quartiere napoletano che ora girano tutta l’Italia con i loro spettacoli. Cosa che ci si augura possa concretizzarsi pure col progetto “Capusutta”.





Stagione di Prosa di Lamezia al via

25 11 2010

In occasione dell’inaugurazione della Stagione di Prosa 2010.2011 del Teatro Politeama, l’Amministrazione comunale di Lamezia Terme organizza un aperitivo di benvenuto che si terrà presso le sale di Palazzo Nicotera in Lamezia Terme, sabato 27 novembre 2010 alle ore 18.00, alla presenza degli artisti del primo spettacolo in cartellone Eduardo, più unico che raro. La Stagione di Prosa si aprirà alle ore 21.00, al Teatro Politeama, con lo spettacolo Eduardo, più unico che raro tratto dagli atti unici di Eduardo De Filippo con la regia di Giancarlo Sepe, protagonisti Rocco Papaleo e Giovanni Esposito. Si tratta di un nuovo allestimento e di un’anteprima regionale, lo spettacolo ha infatti debuttato con grande successo a Carrara il 16 novembre 2010. Per Rocco Papaleo sarà un gradito ritorno perché già ospite della città di Lamezia Terme nella Stagione di Prosa 2005.2006 con Scoppio di amore e guerra di Duccio Camerini. Anche per Giovanni Esposito si parla di un felice retour visto che è stato splendido interprete di un indimenticato e indimenticabile allestimento de O’ scarfalietto di E. Scarpetta, libero adattamento di Eduardo De Filippo, sempre nella Stagione 2005.2006.





Pillole di 900 al Politeama. Ragazzi a Teatro

22 06 2010

È stato battezzato “Pillole di 900” ed è lo spettacolo in programma oggi alle 20 al Teatro Politeama. Visto il successo della rappresentazione teatrale “Canta canta cantastorie” diretta da Piero Bonaccurso e realizzata con i ragazzi della scuola “Maggiore Perri” nell’ambito della rassegna Teatro Ragazzi, si è deciso di portare nuovamente in scena lo spettacolo ma questa volta in serale, proprio come avviene con i grandi spettacoli di prosa. Nei panni di piccoli cantastorie i giovani attori narreranno al pubblico i momenti più salienti dell’ultimo secolo esplorando fenomeni come l’emigrazione, il fascismo, le guerre mondiali, il futurismo e le rivolte studentesche, per arrivare ai giorni nostri con l’immigrazione degli extracomunitari. Lo spettacolo avrà una scenografia scarna ed essenziale che verrà cambiata di volta in volta dagli stessi attori, caratterizzata da pochi oggetti, un lumino, qualche abito, vecchie valigie, che cattureranno l’attenzione del pubblico trasportandolo nel mondo del ricordo. Le scene saranno accompagnate da musiche originali e interpretate dagli stessi attori, suoni e giochi di luce studiati dallo staff di “Teatrop” che ha assistito Bonaccurso nel corso della realizzazione dello spettacolo.





Stagione teatrale Lamezia: il cartellone 2009/2010

8 10 2009

TEATRO COMUNALE POLITEAMA
LAMEZIA TERME
LA GRANDE STAGIONE
PROSA 2009/2010

Direzione artistica Angela Dal Piaz

sabato 14 | domenica 15 novembre 2009 (pomeridiana ore 18,00 fuori abbonamento,serale ore 21,00 in abbonamento) *
nuovo allestimento
Komiko production in collaborazione con Augusteo Produzioni

FRANCESCO PAOLANTONI
UOMO E GALANTUOMO
di Eduardo De Filippo
con NANDO PAONE
e con Ciro Capano, Fulvia Carotenuto, Patrizia Spinosi,Susy Del Giudice,Giuseppe Mastrocinque, Federica Aiello,Sergio Celoro,Antonio Fiorillo
e TONINO TAIUTI
musiche Paolo Coletta
costumi Silvia Polidori
scene Andrea Taddei
regia ARMANDO PUGLIESE

venerdì 27 e sabato 28 novembre 2009 * in esclusiva per la Calabria
Compagnia Bustric s.n.c. di Sergio Bini

NUVOLO
scritto da Sergio Bini con la collaborazione di Gianfilippo Pedote
con SERGIO BINI in arte BUSTRIC
alla fisarmonica Roberto Secchi
organizzazione Alda Vanzini

venerdì 27 e sabato 28 (matinèe) novembre 2009 * in esclusiva per la Calabria
Stagione TEATRO RAGAZZI 2009-2010
Compagnia Bustric s.n.c. di Sergio Bini

PIERINO E IL LUPO
Musica di Sergio Prokofiev
con SERGIO BINI in arte BUSTRIC
ideazione scenica Bustric

lunedì 7 | martedì 8 dicembre 2009
Teatro de Gli Incamminati

VITA DI GALILEO
di Bertolt Brecht
con FRANCO BRANCIAROLI
e con Giancarlo Cortesi, Nicola Ciulla, Daniele Griggio, Giorgio Lanza, Lucia Ragni,
Alessandro Albertin, Giulia Beraldo, Tommaso Cardarelli, Luca Fiorino, Emanuele Fortunati, Nicole Vignola
scene Pier Paolo Bisleri
costumi Elena Mannini
musiche Germano Mazzocchetti
luci Gigi Saccomandi
regia ANTONIO CALENDA

venerdì 11 | sabato 12 | domenica 13 dicembre 2009 (pomeridiana ore 18,00 fuori abbonamento)
Khora s.r.l.

AMLETO
di William Shakespeare
traduzione di Eugenio Montale
con ALESSANDRO PREZIOSI
e con Marius Bizau, Francesco Biscione, Giovanni Carta, Ugo Maria Morosi,
Carla Cassola, Silvia Siravo, Marco Trebian, Maurizio Tomaciello, Marco Zingaro, Yaser Mohamed, Vito Facciola
scene Andrea Taddei
costumi Silvia Polidori
disegno luci Valerio Tiberi
musiche Massive Attack e Zero P:M
riduzione, adattamento e regia ARMANDO PUGLIESE

sabato 19 | domenica 20 dicembre 2009 (pomeridiana ore 18,00 fuori abbonamento,serale ore 21,00 in abbonamento) * nuovo allestimento
I due della città del sole s.r.l.

LA FORTUNA CON L’ EFFE MAIUSCOLA
commedia in 2 parti di Eduardo De Filippo e Armando Curcio
con LUIGI DE FILIPPO
e con Stefania Ventura, Michele Sibilio, Marisa Carluccio, Feliciana Tufano, Paolo Pietrantonio, Marianna Mercurio, Giorgio Pinto, Luca Negroni, Alberto Pagliarulo, Carlo Caracciolo
scene Salvatore Michelino
costumi Maria Laura di Monterosi
regia LUIGI DE FILIPPO

sabato 16 | domenica 17 gennaio 2010
Indie Occidentali s.r.l.

COL PIEDE GIUSTO
una commedia di Angelo Longoni
con AMANDA SANDRELLI, BLAS ROCA REY, ELEONORA IVONE, SIMONE COLOMBARI
scene Alessandra Panconi e Leonardo Conte
costumi Marco Maria della Vecchia
disegno luci Stefano Stacchini
regia ANGELO LONGONI

mercoledì 27 | giovedì 28 gennaio 2010 *in esclusiva per la Calabria
Produzioni Teatrali Paolo Poli Culturale con il contributo della Regione Toscana

SILLABARI
due tempi di Paolo Poli, liberamente tratti da Goffredo Parise
con PAOLO POLI
e con Luca Altavilla, Alfonso De Filippis, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco
scene Emanuele Luzzati
costumi Santuzza Calì
consulenza musicale Jacqueline Perrotin
coreografia Alfonso De Filippis
regia PAOLO POLI

sabato 6 | domenica 7 febbraio 2010
Teatro Stabile di Calabria

IL GIUOCO DELLE PARTI
di Luigi Pirandello
con GEPPY GLEIJESES, MARIANELLA BARGIGLI
e con LEANDRO AMATO
Massimo Cimaglia, Antonio Ferrante, Franco Ravera, Ferruccio Ferrante, Francesco Pupa, Francesco Sgrò
progetto e drammaturgia EGISTO MARCUCCI
regia ELISABETTA COURIR

giovedì 18 | venerdì 19 febbraio 2010
Il Teatro Eliseo – Arca Azzurra Teatro

LE CONVERSAZIONI DI ANNA K
liberamente ispirato a La metamorfosi di Franz Kafka
con GIULIANA LOJODICE
e con Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, Alessio Venturini
scene Daniele Spisa
costumi Giuliana Colzi
luci Marco Messeri
musica originale e adattamento Vanni Cassori e Jonathan Chiti
testo e regia UGO CHITI
Testo vincitore del 49° Premio Riccione per il Teatro

sabato 27 | domenica 28 febbraio 2010 * nuovo allestimento
Teatro e Società srl
MARIANGELA D’ABBRACCIO, ELISABETTA POZZI

LA STRANA COPPIA
di Neil Simon
traduzione di Masolino D’Amico
con Silvana De Santis ,Antonio Conte,Tatiana Winteler,Federica Restani,Raffaele Latagliata
scene Alessandro Chiti
costumi Maria Rosaria Donadio
musiche Daniele D’Angelo
luci Luigi Ascione
regia FRANCESCO TAVASSI

Info: Ufficio Cultura Comune di Lamezia Terme 0968.207278 http://www.teatroalamezia.it





Albertazzi a Lamezia per chiudere il Magna Graecia Teatro Festival

24 08 2009

A concludere martedì 25 agosto il Magna Graecia Teatro Festival uno spettacolo d’eccezione: ‘Diario di Adriano’ di e con Giorgio Albertazzi. L’attore nostrano porta questo spettacolo in tournè dal 1989 con enorme successo.
Albertazzi ripercorre tutte le tappe del ‘suo’ Adriano ricordando i momenti più significativi di un viaggio che, più di seicento volte inizia e mai si esaurisce. Le emozioni, i sospiri, le immagini di una voce eterna scrutata dall’anima più intima del suo molecolare interprete.
Un allestimento scarno e vuoto, come lo spazio della memoria, con i ricordi dell’imperatore cullati dalle nenie evocative di Evelina Meghnagi. La sua voce è, insieme a quella di Albertazzi, un elemento portante dello spettacolo.
dott.ssa Tiziana Bagnato
Ufficio Beni ed Istituzioni Culturali Comune Lamezia Terme
categorie: Notizie Catanzaro, cultura, spettacolo





Magna Grecia Teatro Festival al via presso l’Abbazia Benedettina

31 07 2009

Magna Grecia Teatro Festival

Programma della rassegna teatrale estiva “Magna Grecia Teatro Festival”, organizzata in collaborazione con la Regione Calabria, che si svolgerà dal 3 a 25 agosto nella suggestiva cornice dell’Abbazia Benedettina

Quest’anno, come concordato con la Regione e i Sindaci degli altri 11 Comuni sede del festival, è previsto il pagamento di un biglietto di accesso con possibilità di abbonarsi a tutti i sei spettacoli in programma con le seguenti fasce di prezzo: Abbonamento a 6 spettacoli
€ 21.00 intero
€ 15.00 ridotto

Prezzo biglietti – Posto unico
€ 5.00 intero
€ 3.50 ridotto

Il prezzo ridotto sarà praticato a studenti e giovani fino a 25 anni, anziani oltre 65 anni, portatori di Handicap e relativi accompagnatori; per gli accompagnatori dei portatori di Handicap non autosufficienti ingresso gratuito senza diritto al posto.

Info: Ufficio Cultura Comune di Lamezia Terme 0968.207278
Biglietteria 366.1726414 – http://www.comune.lamezia-terme.cz.it   http://www.teatroalamezia.it

Orari di apertura biglietteria mercoledì 29 luglio dalle 17,30 alle 19,30 giovedì 30 dalle 17,30 alle 19,30 venerdì 31 luglio dalle 17,30 alle 19,30 sabato 01 agosto dalle 19,00 alle 22,00
presso stand ubicato in Corso G. Nicotera – Isola Pedonale (zona Bertucci)

Nei giorni dello spettacolo saranno rispettati i seguenti orari:
dalle ore 10,30 alle ore 13,00 presso stand Corso G. Nicotera – Isola Pedonale (zona Bertucci)
dalle ore 19,00 presso Abbazia Benedettina (S.Eufemia Vetere) 

Sabato 15 agosto la vendita dei biglietti sarà effettuata soltanto nel pomeriggio a partire dalle ore 19,00 presso Abbazia Benedettina (S.Eufemia Vetere)Nei giorni degli spettacoli sarà effettuato il servizio navetta, a cura della Lamezia Multiservizi, secondo i seguenti orari in direzione Abbazia con ritorno al termine degli spettacoli:Nicastro – Piazza Porcelli: ore 20.15 e 20.30;Sambiase – Piazza Fiorentino: 20.40;S. Eufemia – Stazione FS: 20.45. Inizio spettacoli: ore 21.15