Paura a bordo di un volo Milano-Lamezia per un problema tecnico ad un motore

27 08 2010

Non poca paura per i passeggeri del volo Milano Malpensa-Lamezia EZY2863 di oggi alle 16.55 della compagnia anglo-greca EasyJet.
Partiti con un ritardo di 20 minuti il volo ha subito dopo il decollo accusato dei problemi tecnici ad una valvola del motore sinistro.
Il capitano ha così iniziato una serie di manovre di virate e continuando a volare in cerchio sempre nell’area di Milano ha progressivamente svuotato i serbatoi prima di avvisare i passeggeri della necessità di rientrare e riatterrare nell’aeroporto a nord di Milano.
Nessuna scena di panico a bordo se non una forte tensione negli ultimi minuti prima dell’atterraggio in quanto i passeggeri non avevano ricevuto informazione alcuna sui motivi del rientro. Ad atterraggio avvenuto un team di ingegneri ha verificato se il velivolo poteva essere riutilizzato dando infine esito negativo. Una valvola rotta che ha causato un calo di pressione e che non poteva essere riparata in tempi brevi. Sbarcati riportati nel terminal, alle 19.55 i passeggeri sono stati finalmente reimbarcati per poi ripartire alle 20.15 direzione l’agognata Calabria. Molti dei “fortunati” passeggeri” hanno poi deciso di rinunciare al volo e tornare a viaggiare ma scegliendo un altro mezzo.
Tutto é bene quel che finisce bene.

CM – Riproduzione Riservata

Annunci




Eagle Airlines atterra a Lamezia e Reggio

31 07 2010

Eagles Airlines collegherà gli aeroporti calabresi di Lamezia Terme (Catanzaro), Reggio Calabria e Crotone con Venezia, mentre sono allo studio voli per altre mete italiane e per destinazioni estere. Il collegamento per la città lagunare da Lamezia Terme e da Reggio sarà trisettimanale, mentre quello da Crotone sarà settimanale. “Stiamo pensando di collegare gli aeroporti calabresi in un sistema a rete – afferma il presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti – evitando le conflittualità del passato. Guardiamo a Lamezia Terme come aeroporto leader per la sua centralità geografica rispetto al territorio regionale, a Reggio come scalo del Mediterraneo oltre che dell’area dello Stretto, mentre per Crotone pensiamo di potenziare i voli charter. Si tratta – ha aggiunto il presidente – di caratterizzare ciascuno scalo in un sistema unico e omogeneo”.





SUF Lamezia, il 122mo aeroporto al mondo, solo un posto dietro Fiumicino ed una decina d’avanti al Charles De Gaulle di Parigi

22 04 2010

I tempi d’attesa ai controlli sono contenuti ed il personale addetto è all’altezza. Ma i check-in attivi per l’imbarco sono pochi, i bagni non sono brillanti e sono scarse le indicazioni interne ed esterne. Questa la pagella di “Altroconsumo”, la rivista mensile dei consumatori, dell’aeroporto lametino messo al posto numero 122 della classifica mondiale. Una posizione non male se si pensa al gran numero di scali sparsi sul globo, e considerando che fra gli aeroporti italiani è il 17mo per gradimento.
Lo scalo lametino, che fino a qualche giorno fa ha dovuto affrontare l’emergenza nube vulcanica, l’anno scorso ha superato il record del milione e mezzo di passeggeri transitati.
Dall’indagine di “Altroconsumo” condotta tra 150 aeroporti di tutti i Continenti e 84 compagnie aeree, lo scalo di Sant’Eufemia ha superato quelli più grandi e blasonati di Napoli, Firenze, Genova e Palermo. Ed è solo di un punto inferiore a Fiumicino (121mo). Tra gli aeroporti sorpassati da quello lametino anche il grande “Charles De Gaulle” di Parigi al 136mo posto.





Precisazioni da Blu-Express su presunto atterraggio difficoltoso

22 04 2010

Il volo Roma-Lamezia oggi non ha fatto registrare alcun rischio per i passeggeri. E’ questa la risposta che la compagnia Blu-express.com ha fatto pervenire in redazione in seguito alla pubblicazione della notizia relativa al difficoltoso atterraggio. Di seguito riportiamo il testo integrale della rettifica.

”In merito a quanto pubblicato dalla vostra testata in data odierna, Blu-express.com, marchio di Blue Panorama Airlines, comunica che in nessun momento l’aeromobile Boeing 737 in servizio oggi tra Roma e Lamezia Terme ha registrato o fatto registrare situazioni di rischio per i propri passeggeri e che siano state richieste per questo procedure d’emergenza. In fase di atterraggio si è riscontrata un’anomalia al sistema di indicazione della posizione del carrello, nonostante fosse stata già verificata la sua regolare estensione. Come da procedura però sono stati comunque effettuati i controlli a bordo previsti in questi casi e, per maggiore sicurezza, è stata anche effettuata una verifica fisica da parte della torre di controllo con un ulteriore passaggio dell’aeromobile, che poi ha manovrato come da normale procedura e concluso regolarmente l’atterraggio. Le ulteriori misure di sicurezza in pista sono state predisposte autonomamente dalla torre di Lamezia Terme, pur in assenza di richiesta da parte del comandante dell’aeromobile’.





Volo Roma-Lamezia colpito da un fulmine.

30 01 2010

Non succede spesso ma succede. Per fortuna niente di grave se non il panico scatenato fra i viaggiatori del volo Alitalia Roma-Lamezia delle 17.20.
Poco prima dell’atterraggio, nel mezzo di una perturbazione, il fulmine ha colpito la parte anteriore destra del velivolo.
Come detto nessun danno se non tanta paura a bordo anche fra alcuni politici che occupavano le prime file.
In un primo momento sembrava che il volo stesse per essere dirottato su Reggio Calabria, poi il pilota ha scelto una rotta che potesse aggirare il centro della perturbazione ma nonostante i tentativi l’aereo non è riuscito ad evitare temporale, fulmine e panico a bordo.
Certamente un’esperienza da raccontare per i circa cento passeggeri che una volta atterrati si sono prodigati nelle critiche all’equipaggio ed al capitano.
Tutto è bene quel che finisce bene!





Nuovo record per l’aeroporto di Lamezia. Superati nel 2009 un milione e seicentomila passeggeri

29 01 2010

Un milione 645.631 di passeggeri: è la cifra complessiva dei pax transitati nell’aeroporto di Lamezia Terme nel 2009, pari al 9% in più rispetto all’anno precedente. I dati sono stati resi noti dalla Sacal, società che gestisce lo scalo calabrese. “Ancora un anno positivo, con obiettivi raggiunti per Sacal, nonostante il periodo di crisi che ha investito il trasporto aereo – ha detto il presidente di Sacal Eugenio Ripepe -. Diverse sono state le azioni volte a rinforzare i rapporti con le compagnie da tempo operanti su Lamezia e altrettante quelle dirette alla ricerca di nuovi vettori. I primi risultati sono stati ottenuti già nei primi mesi dell’anno con gli incrementi dei voli per Roma Fiumicino con l’arrivo dei blu-express, poi, ad aprile, Ryanair ha incrementato i voli per Pisa e inserito, tra le sue destinazioni da Lamezia, Bologna. Poi l’arrivo di easyJet, che ha potenziato i voli su Milano e aggiunto la rotta giornaliera su Roma”.





Multata Easyjet per disservizi legati a ritardi e cancellazioni di voli da Fiumicino a Lamezia Terme verificatisi negli ultimi giorni

25 12 2009

La direzione aeroportuale dell’Enac di Roma Fiumicino ha inflitto una multa di 110 mila euro alla compagnia inglese. L’Enac spiega che si tratta di tre sanzioni amministrative che riguardano mancata informazione ai passeggeri, mancata compensazione e mancata assistenza (infrazioni al Regolamento Comunitario n.261 del 2004).