Pioggia e grandibate su Lamezia

23 11 2010

Pioggia, vento forte e grandine tengono sotto scacco tutta la Calabria, colpita dal forte maltempo anche negli ultimi giorni.

A Lamezia in particolare una forte grandinata in mattinata ha messo in ginocchio per una decina di minuti la circolazione soprattutto sulla superstrada 280 detta dei “Due mari” che collega Lamezia a Catanzaro, mentre non si segnalano problemi sulla Salerno – Reggio Calabria e nemmeno sulle arterie dell’entroterra: nemmeno due giorni fa, sabato pomeriggio, un’altra fortissima grandinata si è abbattuta su Capri.

Nel centro cittadino gli allagamenti hanno invece interessato scantinati e sede stradale; tutta la fascia tirrenica è segnata dal vento forte, che nelle aree più interne si abbina alla nebbia.

Soltanto nelle ultimissime ore la pioggia è calata e si inizia a sperare in un miglioramento della situazione metereologica.





Dieci famiglie sgomberate per rischio di frane a lamezia

27 02 2010

Dieci famiglie,in tutto 25 persone, sono state fatte evacuare ieri a Lamezia, nelle frazioni di Sambiase tra Cantarelle, Miglieria, Caria e Crozzano. In mattinata il sindaco di Lamezia, Gianni Speranza, insieme all’assessore ai lavori pubblici Pino Zaffina, e dal consigliere Giovanni Gallo, ha effettuato un sopralluogo nella zona. Diversi i punti in cui sono state registrate frane o smottamenti con pericolo diretto per le persone e le abitazioni. Da qui la decisione di sgombero di alcune abitazioni e disporre il monitoraggio costante dell’area





Bertolaso di nuovo in Calabria per gestire l’emergenza.

22 02 2010

(ANSA) – ‘Non stiamo perdendo neanche un minuto per cercare di dar seguito agli impegni presi’. Cosi’ Bertolaso in Calabria. Il Capo della Protezione civile si e’ recato nella regione dove si sono verificate nuove frane, con sgomberi di case tra Cosenza e Catanzaro. Per precauzione e’ stato rinviato il rientro in casa degli abitanti di Maierato. Il sottosegretario, che ha incontrato il governatore Loiero, ha assicurato che ‘ci sono i soldi’ per far fronte ai danni del maltempo.





Crolla palazzina nel Centro Storico di Nicastro

11 02 2010

Un vecchio edificio di due piani è crollato questa mattina nel pieno del centro storico di Nicastro, a due passi da Corso Numistrano, dal Mercato Coperto e dal Ponte di S. Antonio.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i vigili urbani di Lamezia Terme e numerose volanti dei carabinieri e della polizia di stato che hanno transennato la zona. Non sono giunte ulteriori informazioni su eventuali feriti. La causa del crollo è ancora in fase di accertamento ma si pensa a cause dovute all’incessante pioggia che da oltre 4 giorni cade quasi incessantemente su Lamezia.





Frana su una casa nel lametino

1 02 2010

Una frana staccatasi da un costonea causa della pioggia intensa ha travolto un edificio a Pianopoli, nel Lametino. Gli abitanti, per mettersi in salvo,sono stati costretti ad uscire dalle finestre. Tre famiglie sonostate evacuate ed ospitate in un albergo a Lamezia Terme.
L’edificio si trova a ridosso di un costone in localita’ Pantano di Pianopoli.
Il maltempo non accenna a placarsi neanche in Sila, dove nevica ininterrottamente dalla notte scorsa.





Maltempo in Calabria: neve in Sila e chiusa la SS18 fra Falerna e Lamezia

2 01 2010

Catanzaro. Non cessa l’ondata di maltempo che sta sferzando la Calabria. Violente mareggiate stahanno interessato la fascia tirrenica, accompagnate da raffiche di vento e da pioggia battente. La Sila è ricoperta da una coltre di neve che sulla vetta di Botte Donato a toccato i 40 centimetri ed a Lorica i 15 centimetri. Perentorio e repentino è stato l’abbassamento delle colonnine di mercurio. Il maltempo sta creando difficoltà alla circolazione lungo la statale 18, interrotta tra Falerna e Lamezia Terme a causa della burrasca che sta interessando il mare in quel tratto. Danni consistenti si registrano nelle province di Catanzaro e di Cosenza, dove l’opera dei Vigili del fuoco prosegue incessante per far fronte alle numerose segnalazioni prevenute dai cittadini.





Maltempo: allagamenti nel lametino. Catene obbligatorie sulla A3

17 12 2009

A causa del forte maltempo che sta interessando la Calabria in queste ore sono state numerose le segnalazione giunte ai Vigili del fuoco per arginare i danni provocati dalle violenti piogge. In provincia di Catanzaro sono fuoriusciti dal loro rispettivo alveo le acque dei torrenti Cattola, a San Pietro a Maida ed Amato, nell’area dell’omonimo Comune.
Molte case e negozi sono stati inondati dalla pioggia anche nella zona di Lamezia Terme ed a Marcellinara. Nella Città della Piana numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco per ripristinare la viabilità spesso messa a dura prova dalle strade allagate e dai tombini fuorisciti dalla loro sede.

Lungo l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria la Polizia stradale, a causa del persistente rischio di nevicate, indica l’obbligo di catene a bordo tra Sibari