Metti l’App Tutto su Lamezia in tasca!

13 03 2014

Tutte le notizie relative alla Città di Lamezia Terme, i video presenti su YouTube ed i gruppi su Facebook dedicati alla terza città della Calabria.

Scarica l’App gratuita edinstalla la sul tuo smartphone o tablet.





No alla legge bavaglio contro i BLOG. Tuttosulamezia chiude per protesta!

1 09 2011

Questo blog aderisce alla mobilitazione, online e di piazza, contro il decreto governativo sulle intercettazioni, farcito di norme liberticide. Pubblico da quattro anni migliaia di commenti, talora aspri, in un confronto sempre leale, senza censure. In nome di questa esperienza ci opponiamo alla legge-bavaglio, su internet come su qualsiasi altro mezzo di comunicazione.
Per rafforzare questa nostra azione, dichiariamo questo Blog definitivamente CHIUSO, MORTO come la Libertà di espressione degli Italiani.
Grazie agli oltre 2500 lettori a settimana, speriamo di tornare in futuro quando la libertà sarà garantita.





Ryanair torna a volare da Lamezia verso l’estero. Ora si va a Barcellona, Stoccolma, Bruxelles e Londra…. Non più incompetenti quindi?

8 02 2011

La compagnia aerea Ryanair annuncia sei nuove rotte da Lamezia per Barcellona (Girona), Bruxelles (Charleroi), Londra (Stansted), Stoccolma (Skavsta) e Trapani, operative con l’avvio della stagione estiva 2011, e per Parigi (Beauvais) per la stagione invernale 2011.
Per festeggiare le nuove rotte da Lamezia, Ryanair ha messo a disposizione 1 milione di posti a €6 per viaggiare verso 500 destinazioni europee a fine febbraio e a marzo. Questi posti a €6 devono essere prenotati su http://www.ryanair.com prima della mezzanotte (h 24:00) di lunedì 7 febbraio. Le cinque nuove rotte estive di Ryanair sono già in vendita da sabato (5 febbraio) mentre la rotta invernale per Parigi sarà prenotabile nei prossimi mesi in quanto inclusa nello schedule invernale 2011.
Melisa Corrigan di Ryanair ha dichiarato:
“Lamezia festeggia le sei nuove rotte per Barcellona, Bruxelles, Londra, Parigi, Stoccolma e Trapani che porteranno il traffico Ryanair a Lamezia ad oltre 600.000 passeggeri e sosterranno 600 posti di lavoro a livello locale.
Per festeggiare le nostre nuove rotte a Lamezia, Ryanair metterà a disposizione 1 milione di posti a €6 per viaggiare in Europa a fine febbraio e a marzo. Dal momento che i posti a queste incredibili tariffe basse andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri a prenotarli subito su http://www.ryanair.com.”





Per Scalzo del PD il federalismo per decreto è una vergogna del governo Berlusconi

4 02 2011

“La forzatura del Governo Berlusconi di far passare il federalismo municipale alle Camere, non considerando quanto votato nella Commissione Bicamerale, è un altro smacco alla democrazia italiana”. E’ quanto afferma in una nota Antonio Scalzo, consigliere regionale del Partito Democratico.
“Entrando nel merito – continua Scalzo – il federalismo municipale non poteva passare per come la Lega ha fortissimamente voluto; i Comuni del Meridione d’Italia, nelle condizioni finanziarie ai limiti del dissesto in cui si trovano, dopo aver subito tagli indiscriminati negli ultimi anni da parte del Governo centrale, con questo federalismo, che rafforza i forti e indebolisce ulteriormente i deboli, saranno al de profundis”.
“Mi chiedo – conclude il consigliere regionale del PD – come farà la maggioranza di centrodestra che governa la nostra Regione, a spiegare ai calabresi che il Governo Berlusconi considera il Meridione come territorio da depredare a favore delle pretese leghiste”.





Nasce il Premio Prodotti Lametini nel Mondo

3 02 2011

La giunta comunale di Lamezia Terme su proposta dell’assessore alle Attività produttive, Giusi Crimi, ha realizzato la 1° edizione del premio “I prodotti lametini nel mondo”.

Con la delibera 495 del 31 dicembre 2010, al fine di rafforzare l’immagine e l’identità locale attorno ai prodotti di qualità del territorio lametino, è stato istituito un concorso, “I prodotti lametini nel mondo”, per assegnare ogni anno specifici riconoscimenti ai migliori prodotti che si sono distinti per la loro qualità, identificabilità con il territorio, contenuti di innovazione, cooperazione tra imprese. L’obiettivo è anche quello di promuovere un censimento delle produzioni di eccellenza del territorio lametino, che hanno conquistato spazi di mercato significativi in Italia e all’estero. Sono stati individuati quali settori di riferimento, prioritari per concentrare le azioni per il sostegno della promozione delle produzioni di eccellenza, quello agroalimentare ed enogastronomico e quello dell’artigianato artistico e tradizionale. E’ stato nominato un comitato di indirizzo, con funzioni anche di giuria del concorso, costituito da Francesco Bevilacqua, avvocato nonché giornalista e scrittore ambientalista; Emilio Leo, architetto e imprenditore (Lanificio Leo); Francesco Maria Lucia, vice presidente della Camera di Commercio di Catanzaro; Teresa Ruberto, esperta di marketing e responsabile regionale della comunicazione della fondazione “Marisa Belisario” e Gianfranco Manfredi, giornalista e responsabile regionale della comunicazione dell’Ais (Associazione italiana sommelier). Il comitato verrà coordinato da Salvatore Orlando, dirigente area “Promozione del Territorio” del Comune di Lamezia Terme.

“Istituire un concorso di questo tipo, – ha dichiarato Giusi Crimi – in un ambiente come il nostro ricco di produzioni eccellenti, significa valorizzare non solo quel prodotto o quella azienda ma al tempo stesso l’intero territorio. Si contribuisce così a creare un’immagine positiva, a rafforzare l’identità locale e a elevare la reputazione del sistema produttivo nel suo insieme. L’azione dell’Amministrazione è quindi diretta al pieno sostegno delle iniziative imprenditoriali locali che puntano sulla qualità e l’eccellenza dei prodotti legati alla nostra terra”.





LEGALITA’:PARTE PROGETTO CON PRESIDENTE CONSIGLIO REGIONALE

30 01 2011

In un Teatro Grandinetti pieno di bambini e studenti e’ partito stamani ufficialmente da Lamezia il “Progetto di educazione alla legalita’” che, voluto dalla Presidenza del Consiglio regionale e affidato al Coordinamento nazionale antimafia “Riferimenti” che hanno siglato un protocollo d’intesa, prevede giornate di approfondimento sulle tematiche della legalita’, della lotta alle mafie e dell’impegno civile in genere, che si svolgeranno in tutte e cinque le province calabresi. Nel portare i saluti del Consiglio regionale, il presidente della stessa Assise, Francesco Talarico, ha evidenziato che ”non basta solo il contrasto all’illegalita’ ma occorre una cultura della legalita’ che e’ essenziale. Sin dal nostro insediamento – ha aggiunto – questo e’ stato il percorso che abbiamo inteso avviare e vi anticipo che il 22 febbraio si svolgera’ un Consiglio regionale dedicato esclusivamente ai temi della legalita’ con l’approvazione di leggi ed ordini del giorno”. Per Talarico, infatti, occorre ”contrastare la ‘ndrangheta che – ha detto – non e’ piu’ un fenomeno solo calabrese in quanto si sta ramificando dappertutto. Cio’, quindi, impegna tutti noi a fare uno sforzo suppletivo e come Consiglio regionale dobbiamo lavorare in questa direzione perche’ la vera piaga della nostra regione e’ la criminalita’ organizzata che noi abbiamo il dovere ed il compito di isolare”. Parole, queste, cui hanno fatto eco gli interventi del prefetto di Catanzaro, Antonio Reppucci, secondo il quale ”i ragazzi sono il futuro e per questo noi abbiamo l’impegno di costruire un mondo meno inquinato di questo”, e del procuratore della Repubblica di Lamezia, Salvatore Vitello, che ha invitato i giovani a diffidare dal ”guadagno facile ed immediato. Quando si fanno alcune scelte – ha detto – si rimane intrappolati”. Sulla stessa lunghezza d’onda gli interventi del generale dei carabinieri Adelmo Lusi, del questore di Catanzaro, Vincenzo Roca, e del sindaco di Lamezia, Gianni Speranza. Nel concludere l’iniziativa, Adriana Musella, presidente di ”Riferimenti” che, dopo che i relatori hanno risposto alle domande dei bambini, ha incitato i ragazzi presenti a ”riscattare questa terra”. Particolarmente commovente la testimonianza di Walter Aversa, figlio del sovrintendente di Polizia Salvatore e di Lucia Precenzano uccisi diciannove anni fa in un agguato mafioso. (ANSA).





Il Giro ciclistico della Provincia di Reggio Calabria passa per Lamezia facendo omaggio ai ciclisti scomparsi

29 01 2011

Comunicato stampa – Sabato 29 gennaio 2011 la città di Lamezia Terme sarà teatro della seconda tappa del giro della Provincia di Reggio Calabria, Challenge Calabria. Si tratta di un giro di livello assoluto, considerato che rappresenta il primo appuntamento ufficiale della stagione europea del circuito professionistico. Saranno presenti campioni come Damiano Cunego, vincitore del giro d’Italia 2004 e vice campione del mondo nel 2008, e Alessandro Petacchi, vincitore di numerose tappe del giro d’Italia e del tour de France e tra i più grandi velocisti al mondo. Gli organizzatori hanno voluto a tutti i costi il passaggio del giro per le vie di Lamezia Terme e in particolare hanno previsto un traguardo volante proprio sul luogo in cui è avvenuta la tragedia del 5 dicembre in cui hanno perso la vita 7 ciclisti. Dunque la corsa vivrà il suo momento di maggiore emozione nella tappa di sabato proprio al km. 106 della strada statale 18. La carovana arriverà da via del Progresso (orario stimato tra le 12.05 e le 12.20), si snoderà poi per le vie del centro (via Timavo, via Leonardo Da Vinci, via Aldo Moro, viale Guglielmo Marconi, orario stimato tra le 12.25- 12.40), proseguirà per via delle Terme (12.30-12.45) e infine percorrendo la strada provinciale 93 direzione Gizzeria Lido per arrivare sul luogo del tragico incidente del 5 dicembre dove è ubicato il traguardo volante (12.45-13.00). L’Amministrazione comunale ha immediatamente accolto l’invito degli organizzatori e ha fornito la massima disponibilità allestendo anche l’arrivo per il traguardo volante. Inoltre ha commissionato al maestro Maurizio Carnevali una litografia con un acquerello che verrà consegnata, al momento della premiazione che si svolgerà a Vibo città di arrivo della tappa, al vincitore del traguardo volante direttamente da una delegazione dei parenti dei ciclisti coinvolti nell’incidente. Nell’occasione il sindaco ha disposto con ordinanza la chiusura anticipata alle ore 10.30 di tutte le scuole cittadine che si trovano nei pressi del percorso al fine di consentire a tutti di poter assistere a questo prestigioso appuntamento sportivo nel ricordo delle vittime del 5 dicembre.