Ucraino ubriaco semina il panico nel centro Città

12 10 2010

Attimi di panico nel tardo pomeriggio di ieri,tra pedoni ed automobilisti, nelle centralissime piazza Mazzini e via De Medici. Protagonista un ucraino residente a Lamezia, S. A., 38 anni, pregiudicato e sottoposto all’obbligo di firma che ieri si è messo alla guida con un tasso alcolico di ben sette volte superiore a quello tollerato dalla legge. L’uomo, che guidava senza patente un’autovettura priva della copertura assicurativa, ha investito due autovetture in pieno centro abitato. Dopo il primo impatto ha innestato la retromarcia fuggendo dal luogo del sinistro, ma andando ad impattare con la seconda autovettura, non è più riuscito a divincolarsi. Fondamentale è risultata la testimonianza di un cittadino che stava per essere investito ed ha assistito alla scena. Sul posto è sopraggiunta una volante della polizia municipale che, agli ordini del comandante Salvatore Zucco, ha provveduto all’analisi etilica dell’ucraino rilevando così un tasso alcolico di 3,60 g/l, vicino al coma etilico. Sull’autovettura sequestrata sono state rinvenute diverse bottiglie di vino e vodka. Conseguenze lievi per due automobilisti che hanno riportato ferite lievi guaribili in dieci giorni. La polizia municipale, accertato che S.A. si era reso responsabile di tentata fuga dopo l’incidente, ha chiesto ed ottenuto dal magistrato Ruberto, l’arresto in flagranza di reato e omissione di soccorso. Espletate le formalità di rito la persona, nella tarda serata di ieri, è stata condotta presso il carcere di Lamezia Terme.

Annunci




Appaltati i lavori per il secondo Ponte sul Canne. Per snellire il traffico basterebbe un Vigile al Ponte di S. Antonio?

1 06 2010

”Si completa un’opera importantissima che era stata lasciata in sospeso. I cittadini la aspettano da tempo. Con questo viadotto migliorera’ la vivibilita’ del quartiere e si snellira’ il traffico. L’attivita’ amministrativa, nonostante la campagna elettorale, non si e’ mai interrotta, anzi si e’ intensificata”. Lo ha detto il Sindaco di Lamezia Teme (Cz), Gianni Speranza, nell’annunciare che sono stati appaltati i lavori per il secondo lotto di completamento di un viadotto sul torrente ”Canne”, per il collegamento tra via Po e via Indipendenza. L’intervento dell’Amministrazione comunale comincera’ a breve e chiudera’ un capitolo aperto da decenni per varie vicende amministrative, giudiziarie e burocratiche.

Si tratta, di un’opera attesa da anni dai cittadini che, congiungendo le due sponde del corso d’acqua, implichera’ un grosso decongestionamento del traffico in uscita dalla citta’, in direzione Sud-Est, sacrificato dalla strettoia del Ponte di S. Antonio. Costituira’, inoltre, un collegamento facile, necessario e diretto del centro cittadino con la zona Sud-Est, in cui e’ tra l’altro ubicata l’attuale Compagnia dei Carabinieri, nonche’ vari servizi dell’Azienda sanitaria provinciale e il cimitero comunale di Nicastro.

Ma quando questo secondo ponte verrà terminato, si risolveranno veramente i problemi in uscita dal Centro di Nicastro indirezione sud-est?
Secondo molti la vera strettoia non è il Ponte di S. Antonio ma la presenza di un diatributore di Tabacchi che vede costantemente una o più auto ferme che creano una situazione di imbuto fra la fila in entrata e quella in uscita.
Coaterebbe meno probabilmente un Vigile Urbano fisso li a far rispettare le più elementari norme della civiltà….





A3 SA-RC chiusa ancora nel lametino direzione nord

24 04 2010

L’Anas comunica che, per lavori, dalle ore 20 di martedi’ 27 aprile alle ore 6 di mercoledi’ 28 e dalle 20 di mercoledi’ 28 alle 6 di giovedi’ 29 saranno chiuse al traffico le rampe di ingresso e di uscita dello svincolo di Falerna al km 304,000 dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria in entrambe le direzioni Il provvedimento si rende necessario per eseguire lavori di pavimentazione Nelle ore di chiusura il traffico veicolare in entrata ed in uscita allo svincolo di Falerna sara’ deviato allo svincolo di Lamezia Terme (km 320,000), percorrendo successivamente la viabilita’ locale appositamente segnalata. I dispositivi di traffico ed i percorsi alternativi sono stati comunicati agli Enti e alle Istituzioni interessate. Si ricorda che l’informazione agli automobilisti sulla viabilita’ e sul traffico e’ assicurata attraverso le emittenti radio-televisive, il sito Anas http://www.stradeanas.it e chiamando il numero verde 800.290.092.





Basta ai parcheggi selvaggi e ai presidi dei Vigili limitati ad alcune zone.

19 12 2009

Vorremmo portare all’attenzione dei nostri Vigili Urbani, del loro Comandante e degli organi di goerno della Città, il fatto che diverse vie di Lamezia già in condizioni di normalità ma soprattutto in questo periodo di festività e quindi di grande traffico, sono prese d’assalto da un numero non indifferente di maleducati cittadini che per sbrigare le loro faccende abbandonano letteralmente l’auto in posizioni impossibili causando ancora più traffico, caos e rallentamenti.
Chiaro che molti se ne sono accorti e giornalmente imprecano contro questi cittadini poco civili.
Chi pare invece non essersene accorto sono proprio i Vigili Urbani i quali sono probabilmente oramai pagati per presidiare due sole strade del Centro accomodandosi spesso in gruppo a prendere calmissimi caffè nei bar di C.So Nicotera.
Non vogliamo scendere in polemica su questo, magari un giorno potremmo inviare le foto dei pomeriggi al Caffè….
Non c’è davvero nulla di male, ci mancherebbe!
Quello che però chiediamo è che la loro opera pre e post caffè venga dedicaa anche ad evitare i giornalieri ingorghi, rallentamenti, parcheggi acrobatici ed angherie a chi invece vorrebbe lasciare il traffico e la città in un baleno.

A volte basterebbe che il Comune continuasse ad installare i paletti bordo strada come già fatto in vari posti della Città.

La Sosta selvaggia sarà da oggi da noi riportata in questo articolo per stimolare una collaborazione con i Signori Vigili che anzicchè accanirsi con i Commessi della nostra Main Street e con i “poveri diavoli” che ogni mattina passano almeno due ore di fila presso gli Uffici del Lavoro di C.So Numistrano, potranno “attenzionare” altre zone altrettanto calde.

E via con le segnalazioni:

– via Colelli fra Agenzia Scommesse e negozio di Saponi vari. Parcheggio Selvaggio e strada pubblica sempre occupata abusivamente da materiale di scarico del negozio

– viale I Maggio orario uscita Scuola Media Pitagora. Dalle 12.45 in poi carosello di auto di mamme in versione Desperate Housewives. Parcheggio Selvaggio.

– Ponte S. Antonio. Parcheggio selvaggio di fronte bar/tabacchi per acquistare sigarette. La strada si riduce ad una corsia e con le macchine provenienti dal Mercato si crea una fila chilometrica ogni giorno dalle 17.30 alle 19.00 con impossibilità di procedere nei due sensi di marcia se non in modo alternato

– Piazza D’Armi: parcheggio selvaggio di fronte tabacchino per acquisto sigarette

– via Conforti: parcheggio selvaggio di fronte tabacchino per acquisto sigarette con impossibilità di procedere nei due sensi di marcia

– via Calvario: auto parcheggiate a meno di 5 metri dalla curva ed incrocio con via Conforti ed in corrispondenza dei gradini delle case. Impossibile il doppio senso di circolazione

– via Musolino: parcheggio selvaggio dei pazienti dello Studio Medico ed impossibilità di procedere nei due sensi di marcia. Dalle 12.30 alle 13.35 uscita Scuola Manzoni e traffico in tilt fino a Via Marconi

– Piazza Fiorentino, Sambiase traffico perenne causato dalle macchine in doppia e tripla fila e dai pedoni indisciplinati che attraversano ovunque senza rispettarr le strisce a terra. Multare anche i pedoni!?!

– via Tagliamento: parcheggio selvaggio e caos causato dai frequentatori troppo spesso incivili di una Scuola Guida che bloccano una locale strada di accesso ad un garage che serve ben tre palazzi da 7 piani ciascuno. Ogni qualvolta una macchina deve entrare o uscire da questa strada privata si crea fila su via Tagliamento e via XX settembre fino alla Stazione FFSS

– via XX settembre: parcheggio perenne sulle strisce pedonali all’angolo con via Tagliamento (e Corso Nicotera non è lontanissimo…)

– via dei Campioni: parcheggio selvaggio e impossibilità di procedere nei due sensi di marcia a causa dei frequentatori di un locale bar

– stazione FFSS Nicastro, parcheggio selvaggio a tutte le ore di fronte bar/tabacchino per acquisto sigarette

Per ora ci fermiamo qui ma chiediamo ai Cittadini di dire basta a questa inciviltà e al fatto che i Vigili chiudano un occhio presidiando solo poche zone della Città.

Segnalateci nel forum situazioni simili a quelle descritte e se è il caso, inviateci anche foto a supporto della stessa segnalazione. La tecnologia in questo caso ci torna davvero utile!

——————————
Aggiornamento 21/12/09

Ed ecco le prime foto arrivate da un ns lettore. Via XX Settembre. Auto sulle strisce e Vigile a 5 metri. Auto in sosa non permessa e vigile a spasso….
Si tratta della normalità….





Giornata di esodo con code e fastidi. Lamezia fra le zone con più code in Italia

2 08 2009

Esodo al via tra traffico in tilt e gran caldo
18.20: Giornata campale sulle strade italiane, dove si sta svolgendo il primo esodo d’agosto. Code, rallentamenti e addirittura chiusure di tratti autostradali per eccesso di traffico. E’ successo stamattina per mezz’ora al passante di Mestre, e oggi pomeriggio sulla A3, tra Pizzo e Lamezia Terme e tra Falerna e Cosenza. Code anche in Trentino, sull’A22 del Brennero, e sulla dell’A14.





A3:11 luglio 2009 chiusura notturna, uscita obbligatoria per Rc a Lamezia Terme.

10 07 2009

Dalle ore 21 di sabato alle ore 7 di domenica per manutenzione alle opere in verde
Deviazioni lungo la strada statale 18

L’Anas comunica che, per consentire interventi di manutenzione alle opere in verde lungo l’asse calabrese dell’A3 “Salerno-Reggio Calabria”, dalle ore 21:00 di sabato 11 alle ore 7 di domenica 12 luglio, sarà chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, il tratto compreso tra gli svincoli di Lamezia Terme (km 320) e Pizzo (km 338,500).  La chiusura si rende necessaria per consentire interventi in sicurezza in un tratto interessato da lavori di ammodernamento dove si transita a carreggiata unica. Per ridurre al minimo i disagi agli utenti è stata disposta una fascia oraria notturna.
Il traffico proveniente da Salerno e diretto a Reggio Calabria sarà deviato sulla strada statale 18 con uscita dall’A3 allo svincolo di Lamezia Terme e rientro in carreggiata Sud allo svincolo di Pizzo. Il traffico proveniente dal Reggio Calabria e diretto a Salerno sarà deviato sulla strada statale 18 con uscita dall’A3 allo svincolo di Pizzo e rientro in carreggiata Nord allo svincolo di Lamezia Terme. I veicoli con altezza superiore a 4 metri saranno deviati sulla strada provinciale passante per San Pietro Lametino.





Processione di Sant’Antonio

15 06 2009

Volevamo scrivere un articolo sulle festivita’ legate a Sant’Antonio, in particolare volevamo chiedere un parere ai cittadini sulla processione del 13/6 e soprattutto sul traffico che ha paralizzato la Citta’.

Non abbiamo trovato davvero niente di meglio che citare questa immagine tratta dal geniale blog Lametropolis.it