Precisazioni da Blu-Express su presunto atterraggio difficoltoso

22 04 2010

Il volo Roma-Lamezia oggi non ha fatto registrare alcun rischio per i passeggeri. E’ questa la risposta che la compagnia Blu-express.com ha fatto pervenire in redazione in seguito alla pubblicazione della notizia relativa al difficoltoso atterraggio. Di seguito riportiamo il testo integrale della rettifica.

”In merito a quanto pubblicato dalla vostra testata in data odierna, Blu-express.com, marchio di Blue Panorama Airlines, comunica che in nessun momento l’aeromobile Boeing 737 in servizio oggi tra Roma e Lamezia Terme ha registrato o fatto registrare situazioni di rischio per i propri passeggeri e che siano state richieste per questo procedure d’emergenza. In fase di atterraggio si è riscontrata un’anomalia al sistema di indicazione della posizione del carrello, nonostante fosse stata già verificata la sua regolare estensione. Come da procedura però sono stati comunque effettuati i controlli a bordo previsti in questi casi e, per maggiore sicurezza, è stata anche effettuata una verifica fisica da parte della torre di controllo con un ulteriore passaggio dell’aeromobile, che poi ha manovrato come da normale procedura e concluso regolarmente l’atterraggio. Le ulteriori misure di sicurezza in pista sono state predisposte autonomamente dalla torre di Lamezia Terme, pur in assenza di richiesta da parte del comandante dell’aeromobile’.





Nuovo record per l’aeroporto di Lamezia. Superati nel 2009 un milione e seicentomila passeggeri

29 01 2010

Un milione 645.631 di passeggeri: è la cifra complessiva dei pax transitati nell’aeroporto di Lamezia Terme nel 2009, pari al 9% in più rispetto all’anno precedente. I dati sono stati resi noti dalla Sacal, società che gestisce lo scalo calabrese. “Ancora un anno positivo, con obiettivi raggiunti per Sacal, nonostante il periodo di crisi che ha investito il trasporto aereo – ha detto il presidente di Sacal Eugenio Ripepe -. Diverse sono state le azioni volte a rinforzare i rapporti con le compagnie da tempo operanti su Lamezia e altrettante quelle dirette alla ricerca di nuovi vettori. I primi risultati sono stati ottenuti già nei primi mesi dell’anno con gli incrementi dei voli per Roma Fiumicino con l’arrivo dei blu-express, poi, ad aprile, Ryanair ha incrementato i voli per Pisa e inserito, tra le sue destinazioni da Lamezia, Bologna. Poi l’arrivo di easyJet, che ha potenziato i voli su Milano e aggiunto la rotta giornaliera su Roma”.