Sequestrati beni per 10 Milioni di euro a Lamezia

2 12 2009

Ci sono anche due ville con piscina tra i beni sequestrati dalla Polizia del Commissariato di Lamezia Terme a Vincenzo Perri, 34 anni, ritenuto ”fra i protagonisti della criminalita’ organizzata del territorio”. Il valore del sequestro e’ di 10 milioni di euro. I poliziotti hanno messo i sigilli al bar tavola calda ”C.P- Tourist di Vincenzo Perri % C. sas” che si trova di fronte alla stazione ferroviaria di Lamezia Terme centrale, all’impresa di costruzioni generali ”Co-gepe srl”, il cui capitale sociale e’ di 210mila euro, il distributore di carburante Q8 con l’autolavaggio intestato a Sandra Margherita Torcasio ditta individuale in via Marconi a Lamezia Terme, con numerose convenzioni per la fornitura di carburante a privati ed aziende pubbliche.
Sono stati sequestrati anche cinque appezzamenti di terreno per un totale di diecimila metri quadrati, un complesso residenziale in via dei Sanniti composto da dieci appartamenti, due villette, 12 magazzini e un edificio in corso di costruzione; in contrada Ginepri tre appartamenti e tre magazzini facenti parte di un residence. Inoltre e’ stato sequestrato un fabbricato adibito a residence in corso di completamente a Roggiano Gravina (Cosenza), altri tre appartamenti e cinque magazzini in provincia di Catanzaro, tre autovetture di grossa cilindrata e otto autocarri e vari mezzi d’opera.