SACAL sospende quattro dipendenti sospettati di furti

15 11 2010

”E’ stato notificato un avviso di garanzia, per il reato di furto aggravato a quattro dipendenti della Sacal S.p.a. (Societa’ di gestio dell’aeroporto di Lamezia Terme), addetti al servizio di custodia degli oggetti smarriti o dimenticati sugli aeromobili. Questa societa’ (Sacal) rende noto che, gia’ in data 22 aprile 2010, ha depositato denuncia cautelativa alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme, al fine di procedere all’accertamento dei fatti segnalati dai viaggiatori punendo a norma di legge gli eventuali responsabili”. Lo si legge in una nota della Sacal.

”Tali dipendenti sono stati anche sospesi dal servizio a causa della revoca della tessera aeroportuale, operata dalla polaria di Lamezia Terme, al momento dell’avvio delle indagini”.

”Per quanto ci riguarda – continua la nota – questa societa’, attende con fiducia l’operato della magistratura, consapevole della presunzione d’innocenza almeno sino a quando non interverra’ un pronunciamento giudiziario.

Intanto, possiamo assicurare ai nostri viaggiatori che il servizio e’ stato prontamente reintegrato con altro personale in grado di assolvere ai compiti previsti, con rinnovata serieta’ e professionalita”’.