Riprendono le demolizione immobili abusivi a Lamezia Terme.

13 10 2010

Plauso di Legambiente: «Importante gesto di ripristino della legalità in un territorio difficile»

ROMA – Un importante gesto di riaffermazione della legalità, che speriamo non rimanga isolato ma contagi anche altri comuni devastati dall’abusivismo edilizio: Legambiente definisce così l’abbattimento di immobili abusivi avviato questa mattina a Lamezia Terme (Catanzaro). E al sindaco del Comune in questione va il plauso e l’incoraggiamento dell’associazione ambientalista.
«Queste demolizioni di immobili dichiarati abusivi con sentenze passate in giudicato – dice Antonio Pergolizzi, coordinatore del settore ecomafia di Legambiente – segnano l’inizio di una nuova fase di riaffermazione della legge in un territorio dove le regole vengono regolarmente calpestate. Il sindaco di Lamezia non va lasciato solo a fronteggiare dinamiche criminali di questo tipo, come troppo spesso succede nel Meridione, dove serve la collaborazione di tutte le istituzioni e della stessa società civile».