Bomba carta scoppia in un locale della città

10 03 2010

Bomba carta esplosa nella serata di lunedì in un magazzino del quartiere Sambiase. Sembra che il proprietario, l’imprenditore del posto R. C., l’avesse da poco acquistato all’asta. I locali farebbero parte di un fallimento.
L’ordigno esplosivo era di basso potenziale, fabbricato in modo rudimentale, e probabilmente è stato fatto esplodere soltanto a scopo intimidatorio.
Sull’episodio sta indagando il commissariato della polizia di Stato guidato da Pasquale Barreca, ed in particolare la squadra giudiziaria di cui è responsabile Saverio Mercurio. S’indaga soprattutto sulla natura dell’ordigno esplosivo “fatto in casa”, ma anche sul conto dell’imprenditore vittima dell’intimidazione.