Connett illustra la strategia “rifiuti zero”

19 01 2011

Lamezia Terme, 18 gennaio – Si è svolta ieri presso il teatro Umberto la conferenza sui rifiuti zero organizzata dalla rete per la difesa del territorio Francesco Nisticò. A spiegare la teoria “rifiuti zero” è arrivato a Lamezia Paul Connett che, aiutato da slide e dalla traduzione del giovane Giuseppe Villella, ha illustrato come si possa effettivamente giungere a tale strategia attraverso dieci passaggi. La teoria di Connett ha preso piede in diverse parti del mondo, dalla California alla Nuova Zelanda, e prevede un ciclo dei rifiuti basato essenzialmente sulla raccolta differenziata entro le mura domestiche. Il rifiuto prodotto avrà poi nuova vita e utilizzo grazie al rimpiego e al riciclo, senza passare dalle discariche o dagli inceneritori.
Enzina Sirianni, esponente del comitato Piazza d’Armi, dopo l’incontro ha augurato che “anche i nostri amministratori, per la verità assenti, se non per la partecipazione verso la fine dell’evento, del sindaco Gianni Speranza, siano al più presto illuminati”. E’ auspicabile – ha aggiunto – che il cittadino prenda coscienza del problema e del ruolo che deve svolgere nella strategia Rifiuti Zero, con la cosiddetta separazione alla fonte”. Lo stesso Connett a conclusione del suo intervento ha posto un’osservazione che si basa sul “ripensare al problema rifiuti in un’ottica di rispetto profondo per il pianeta in cui viviamo, significa anche ripensare in un’ottica diversa l’umanità che, per natura, ci appartiene”.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: