Delegazione della Somalia in visita a Lamezia Terme. السفير أهلا وسهلا!

4 11 2010

Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, e l’assessore alle Politiche sociali, Rosario Piccioni, accoglieranno la delegazione somala alle 11.30 nella nuova sala riunioni del Comune. Saranno, inoltre presenti, rappresentanti della comunità somala locali. “Lamezia accoglie con amicizia – ha dichiarato il sindaco – l’ambasciatore somalo che rappresenta una terra, la Somalia, che continua a vivere una situazione difficilissima con una guerra civile feroce e sanguinosa che ha provocato innumerevoli vittime tra la popolazione civile; una situazione che preoccupa anche perché si sta aggravando dal punto di vista umanitario e sanitario. L’Amministrazione comunale è vicina al dramma della popolazione somala che sta combattendo una battaglia in nome dei diritti umani tanto che, non a caso, alcuni ospiti del progetto Sprar (Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati, gestito dal Comune e coordinato dal ministero dell’Interno) sono somali. E proprio sui diritti umani la mia città intende costruire il proprio futuro”.“L’incontro sarà occasione – ha proseguito l’assessore Piccioni – per favorire scambi interculturali tra i due territori, incoraggiare la conoscenza reciproca e puntare su importanti collaborazioni. Sarà, inoltre, occasione per approfondire e comprendere le problematiche relative al loro Paese d’origine e le ragioni dell’ormai pluridecennale conflitto”.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: