Il Capogruppo del PDL nel Consiglio Comunale Mazzei, silurato dal Ministero dell’ex Scaiola

5 05 2010

C’è un contenzioso aperto tra Raffaele Mazzei, capogruppo del Pdl, e il ministero dello Sviluppo economico. I problemi risalgono a quando il commercialista lametino è stato commissario del Consorzio agrario in liquidazione dal 2003 e per diversi anni. La sua revoca è recente, avvenuta con un decreto firmato dal ministro Claudio Scajola, che proprio ieri s’è dimesso per cercare chi a sua insaputa ha pagato per l’acquisto di una casa davanti al Colosseo, e di Luca Zaja, ex ministro dell’Agricoltura ed oggi governatore del Veneto.
Le cause sono due: una davanti al Tar Lazio contro il decreto di sostituzione con Bruno Mario Guarnieri, l’altra al Tribunale civile di Roma per i danni all’immagine e all’onorabilità. Perchè come ogni decreto ministeriale è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (il 21 aprile scorso). E fra le motivazioni dei ministri sono contenute le affermazioni considerate infamanti e ingiuste da Mazzei.
«Sono serenissimo, chiedo il reintegro nell’incarico e i danni», ha dichiarato il capogruppo del Pdl alla Gazzetta del Sud.
Il decreto firmato da Scajola e Zaja sembra una sorta d’atto d’accusa nei confronti di Mazzei, a sorpresa perchè si tratta di due ex ministri di centrodestra. Che hanno ricordato, tra l’altro, la citazione di Mazzei davanti al tribunale civile di Catanzaro per la liquidazione anticipata di una polizza assicurativa per i lavoratori del Consorzio agrario di 355 mila euro, ma anche per l’illegittimità di alcune operazioni bancarie per 39 mila euro.
L’autorità di vigilanza del ministero dello Sviluppo economico ha autorizzato poi l’avvio di azioni di responsabilità nei confronti di Mazzei per ottenere il pagamento di quelli che vengono considerati «danni al Consorzio».
Mazzei ha replicato: «Tutte le mie operazioni sono lecite e legali. Non c’è neanche una sentenza che dice il contrario. Ho citato a giudizio il ministero, ma non il ministro che questi decreti li firma e non li legge nemmeno, e la direzione che ha istruito la pratica». Nel decreto viene anche effettuato un conteggio dei compensi percepiti da Mazzei dal 2003: circa 467 mila euro. Lordi.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: