Continuano i furti in Città. Ronde di volontari in alcuni quartieri

29 04 2010

C’è una banda di topi d’appartamento che punta le case dove vivono persone anziane quasi sempre sole e le svaligia anche se dentro c’è il proprietario. Sono una ventina i furti avvenuti negli ultimi mesi in città, quasi tutti con le stesse modalità, e molti di questi ai danni di pensionati. L’ultimo “colpo” in ordine di tempo è quello compiuto in casa del consigliere comunale Rosa Andricciola, che vive con sua madre. I ladri hanno agito mentre le due donne dormivano, poi si sono dileguati. Ieri Gianni Speranza è salito al terzo piano del Palazzo di giustizia ed ha incontrato il procuratore Salvatore Vitello. È stato concordato un piano straordinario d’azione che domani sarà organizzato dal capo della procura col comandante della Compagnia dei carabinieri Stefano Bove, il dirigente del commissariato di polizia Pasquale Barreca e il comandante dei vigili urbani Salvatore Zucco. Il problema non si ferma solo ai furti, ma va ben oltre. Perchè diverse case sono state svaligiate nelle ultime settimane nel quartiere Capizzaglie, e da qualche notte alcuni ragazzi hanno cominciato a improvvisare delle ronde. Si tratta di gente sospetta, secondo gli investigatori alcuni componenti delle ronde sarebbero contigui alla famiglia dei Torcasio che controlla Capizzaglie e dintorni. Come dire che l’antistato si vuole sostituire allo Stato per farsi giustizia da sè.«Bisogna coordinare l’azione investigativa e dargli un forte impulso», ha spiegato il procuratore sottolineando il coinvolgimento della polizia municipale. «L’abbiamo fatto», ha aggiunto Vitello, «per consentire una più efficace azione di contrasto utilizzando tutte le sinergie operative presenti sul territorio, e fornire ausilio alle altre forze di polizia già pesantemente impegnate su più fronti». Alla riunione di domani è stato invitato anche il sindaco Gianni Speranza, «anche nella prospettiva di coinvolgere nell’azione di contrasto la polizia municipale», ha motivato il capo dell’ufficio inquirente. «Vogliamo tranquillizzare la gente sia per quanto riguarda l’aumento dei furti nelle abitazioni, sia sull’aspetto del controllo del territorio, e del quartiere Capizzaglie in particolare», ha dichiarato Salvatore Vitello. Secondo cui ci sono molti aspetti dei furti che li fanno ricondurre ad una matrice comune: una vera e propria banda organizzata di professionisti che riesce a portare a termine il lavoro in modo “pulito”, cioè senza fare errori nè incorrere nella rete della giustizia. Il rischio però è alto, perchè spesso la banda di malviventi invade appartamenti abitati, e la reazione dei proprietari è sempre imprevedibile. Basta veramente poco per fare succedere una tragedia, anche se non si sa se i ladri agiscono armati durante le loro missioni criminali. In ogni caso i componenti della banda riescono a intrufolarsi con facilità nelle abitazioni ed in pochi minuti a fare piazza pulita di oggetti preziosi e denaro. Agiscono come se sapessero in anticipo dove mettere le loro mani furtive.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

4 05 2010
Angy

Mi sembra veramente esagerato dire “Si tratta di gente sospetta, secondo gli investigatori alcuni componenti delle ronde sarebbero contigui alla famiglia dei Torcasio che controlla Capizzaglie e dintorni.” I ragazzi che stanno passando le notti svegli per paura e per cercare di risolvere la situazione sono ragazzi che vogliono il bene del quartiere e della città!!!

4 05 2010
Super

Da me questa notte sono venuti ma menomale avevo l’allarme che è suonata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: