Minibasket Sprint Game 3vs3 successo al Centro Commerciale Due Mari

5 11 2009

Si è svolta a Lamezia presso il Centro Commerciale “2 Mari” la manifestazione di apertura della stagione sportiva 2009 – 10 del minibasket in Calabria denominata “Minibasket Sprint Game 3vs3” a cui hanno partecipato diversi centri MB provenienti da tutte le 5 province calabresi per un totale di circa 130 bambini.
Questi ultimi suddivisi per annate (1999 – 2000 – 2001) ed in 12 maxi squadre si sono cimentati in partite 3 vs 3 sui tre campi allestiti all’interno del Centro Commerciale visto che le condizioni atmosferiche non hanno consentito di giocare all’aperto.
La manifestazione proposta dalla Commissione Regionale MB è stata ben accolta e supportata dagli Organi Regionali FIP con in testa il Presidente Sandro La Bozzetta a dimostrazione dell’interesse e dell’attenzione che il Comitato Regionale ha tutto il movimento del Minibasket.
I ringraziamenti vanno indirizzati alla direzione del Centro Commerciale per la disponibilità e l’ospitalità offerta, agli istruttori che hanno ben saputo interpretare il vero spirito del mb guidando i bambini sui campi di gioco, ed ai genitori che hanno costituito una degna cornice alla manifestazione.
Una nota di merito va inoltre rivolta ai miniarbitri che, condotti con saggezza dal loro formatore Antonio Ramondini, hanno dimostrato di essere stati degni e preziosi compagni di gioco di tutti i bambini.
Sono stati presenti alla manifestazione i formatori Alessandra Coscarella e Antonio Olivadoti, i responsabili provinciali minibasket di Catanzaro e Vibo Valentia Roberto Petronio e Maurizio Vaianella, Il responsabile regionale mb santi La Fauci ed il referente tecnico territoriale per la Calabria e Basilicata Tonino De Giorgio il cui intervento ha concluso la manifestazione.





Denunciati 4 ragazzi per atti vandalici in una scuola

5 11 2009

FALERNA – Dopo appena due giorni dall’atto vandalico compiuto all’interno della scuola media di Falerna Marina nella notte tra sabato e domenica scorsi, sono stati individuati gli autori del gesto delinquenziale. Si tratta di quattro studenti minorenni, tutti di Falerna, che in passato hanno frequentato la scuola media e che attualmente frequentano gli istituti superiori di Lamezia Terme.
I quattro giovani, tutti sedicenni, sono stati individuati dai carabinieri della stazione di Falerna a seguito delle indagini avviate subito dopo la scoperta del raid vandalico all’interno dell’istituto. I quattro sono stati denunciati all’autorità giudiziaria, anche se nei loro confronti non ha emesso nessun provvedimento in quanto minorenni.
Il loro atto di vandalismo, comunque, anche se penalmente non punibile peserà sul comportamento dei giovani che da ieri sono considerati dei “soggetti a rischio”.
L’individuazione dei quattro minori è stata possibile grazie al lavoro certosino svolto dai carabinieri della stazione di Falerna che con pazienza hanno raccolto ogni utile elemento che potesse condurli all’identificazione degli ideatori dell’assalto alla scuola media, quella scuola che per tre anni li ha visti protagonisti come studenti.
Elemento questo che probabilmente ha indotto i militari dell’Arma a non concentrarsi solo sugli alunni che attualmente frequentano l’istituto, ma ad allargare le indagini ad altri soggetti che potessero avere qualche collegamento con la scuola stessa. Un intuito investigativo, quest’ultimo che ha premiato il lavoro degli uomini dell’Arma che nel giro di solo 48 ore sono riusciti ad individuare gli autori: avrebbero confessato di avere commesso gli atti di vandalismo “perché annoiati”.
In particolare, i quattro bulli sono entrati nell’istituto ed hanno divelto alcune porte delle aule, messo sottosopra banchi e sedie, scritto delle frasi sui muri delle aule e strappato alcuni registri.
In particolare, su una delle pareti di un’aula i carabinieri hanno rinvenuto una foto con su scritto: “Vi abbiamo regalato le vacanze”.