L’Esercito inizia a demolire le prime case abusive. Proteste e sit in dei proprietari. Nei prossimi giorni giù altre 22 case. In totale saranno oltre 400.

18 11 2009

Esercito al lavoro, a Lamezia Terme, per demolire undici abitazioni abusive. Uomini e mezzi del Genio guastatori hanno eseguito l’ordine impartito dalla Procura della città della Piana. Il provvedimento chiude una vicenda che si è protratta per anni tra cause e ricorsi. A mettere la parola fine, un anno fa, è stata la Corte di Cassazione che ha autorizzato gli ordini di demolizione degli immobili. Scene di rabbia e disperazione, stamani, quando i proprietari degli edifici hanno protestato in Comune, poi hanno inscenato un sit-in nel tentativo di bloccare i mezzi militari impegnati nell’abbattimento dei primi edifici. Infine i proprietari delle case hanno manifestato davanti al Palazzo di Giustizia.
Nelle prossime settimane la scena si ripeterà ancora perché la Procura di Lamezia Terme ha disposto la demolizione di alri 22 immobili. Le abitazioni abusive che rischiano di essere buttate giù a Lamezia sono più di 400. Centinaia di famiglie potrebbero restare senza casa.

About these ads

Azioni

Information

11 responses

18 11 2009
FERNANDO

NON E’ GIUSTO !!!!! DEMOLIRE I SOGNI,I SACRIFICI DI TANTE PERSONE ONESTE……PERSONE BUONE CHE SONO STATE DENUNCIATE PER INVIDIA………PERCHE’ NON TROVARE UNA SOLUZIONE……..?
DOVE SIETE POLITICI????
GRANDINETTI,DORIS LO MORO, IDA D’IPPOLITO, MAGNO, SPERANZA E TANTI ALTRI SIETE BUONI SOLO A FARE PROMESSE PER RACIMOLARE VOTI…..ORA CHE I CITTADINI HANNO BISOGNO DI VOI VI NASCONDETE E FATE GLI INDIFFERENTI….
SINDACO LEI E’ BRAVO A DIFENDERE I ROOM CHE VIVONO NELL’ABUSISMO NELL’ILLEGALITA’ E NELLE BARACCHE,DEMOLITE L’ACCAMPAMENTO E NON LE ABITAZIONI DI POVERI ED ONESTI CITTADINI……..PECCATO NON POTER AVERE UN SINDACO COME CITO.
RIMANGO DELUSO E MI VERGOGNO DI ESSERE RAPPRESENTATO DA QUESTA CLASSE POLITICA….
FEFO

18 11 2009
alfio

Ammesso che chi è abusivo è in torto, ma prima di demolire bisognerebbe guardare se quella costruzione è la prima casa, se è abitata, oppure se è stata costruita per speculare. Poi si dovrebbe guardare se la prima casa è una villa oppure una abitazione modesta.
Se uno costruisce un Villa abusiva lo fa non perchè non ha la possibilita economica per comprarsi una casa con licenzia ediliza ma perchè non vuole spedere il propio denaro(come fanno tutti) per fare le cosein regola.
Invece chi si è costuita una abitazione abusiva modesta (magari impastando calce sabato,domenica e tutti i giorni festivi per pareccio tempo ) perchè non aveva la possibilità di fare altrimenti , dovrebbero goderedi una sanatoria. Se lo stato ha concesso l’ indulto a delinquenti che anno commesso gravi reati, perchè non dare una mano a delle famiglie la cui unica colpa è stata quella di volere un tetto sulla testa.

19 11 2009
stefania

no no nn mi sembra giusto x tnt xsone anno fatto il loro sbaglio e ma ke gli accappottano i loro suduri non mi sembra giusto…….xke anno una famiglia come c’e’l’anno tutti ……..SE capitasse a voi cosa fareste……………??????

19 11 2009
stefania

cosi la mafia aumenta

19 11 2009
Francesco

L’abusivismo edilizio rappresenta uno dei maggiori problemi del comprensorio lametino che va comunque in qualche modo frenato essendo esso un’infrazione alla legge. A mio avviso il caso di Lamezia deve essere considerato un caso “particolare” perchè lo stato non può essere “mostro” e una giunta di sinistra, che dovrebbe essere dalla parte dei cittadini e soprattutto dalla parte dei più poveri, dovrebbe essere più tollerante in alcuni casi. Le demolizioni dovrebbero essere fatte con criterio considerando lo stato economico del cittadino al quale viene abbattuta la casa: con la demolizione di essa questi cittadini costretti ( e sottolineo costretti) all’abusivismo edilizio dove andranno a vivere?
La Legge è uguale per tutti è vero ma adesso non è peggio che questi cittadini si ritrovino senza casa e senza nessuna speranza di potersene fare una visti i prezzi, la crisi economica e tutto il resto?
Considerate singolarmente i casi e non togliete un tetto a tanta povera gente che, anche se fraudelentemente, si è fatta una casa…e perchè non cominciate, prima di frenare l’abusivismo, a cercare le cause di esso?

19 11 2009
Mauro

Ma perché i signori proprietari non se la prendono con i loro avvocati?Se è vero che alcuni hanno in parte pagato la sanatoria..gli avvocati..dov’erano::????
Perché gli avvocati non hanno chiamato in causa il Comune per dimostrare che loro stavano pagando la sanatoria???? Il sindaco avrà anche le sue responsabilità ma la sentenza di demolizione è stata emessa da un giudice..?Pechè lo stesso giudice non è solerte con i mafiosi?Anzi stasera in televisione ho sentito che molti proprietari sarebbero legati alla ndrangheta….alcuni io li conosco è tutto si può dire tranne che sono mafiosi….

19 11 2009
Luca

Non è giusto demolire qst edifici. se erano abusivi si dovevano bloccare già dalle fondazioni e no portare a termine l’opera. e poi soprattutto se erano abusive come ha fatto il comune a dare loro i servizi come luce, acqua ecc? la maggior parte delle abitazioni sono state condonate a fior di soldi e quei soldi sono andate nelle casse del comune ma per fare cosa allora? I soldi se li sono mangiati….. se il condono nn era valido xke accetare i soldi degli onesta cittadini… non e giusto, dobbiamo aiutarci tra cittadini stessi.

20 11 2009
Francesco

Secondo me bisognava pensarci prima di costruire…cioè l abusivismo è reato…non si può fare i furbi aspettando il condono…poi tra l altro i proprietari delle abitazioni lo sapevano già da prima che le loro case sarebbero state demolite…di certo l esercito non va all improvviso…poi perchè prendersela col sindaco che su tutto ciò non ha potere…prendetevala con la procura della repubblica…il sindaco al massimo può trovare una sistemazione alle persone rimaste senza tetto…e comunque credo proprio che la mafia dopo tutto ciò diminuisca perchè diminuirà il loro guadagno…certo bisognerà seguire un percorso senza fermarsi qui sull’ abusivismo…ma procedere anke su altri piani!

20 11 2009
Maverick!

Tutto questo è frutto di una campagna di DISINFORMAZIONE che non giova alla nostra città..i politici di centro destra oggi hanno affermato che la colpa è della giunta di centro sinistra..ma andiamo con ordine e mi piacerebbe avere delle opinioni serie e non demagogiche.

1) con L 326/2003 il Governo varò,anni dopo la L.47/1985, un nuovo regolamento di sanatoria per gli immobili costruiti abusivamente con termine,dopo numerose proroghe,fino al 31.10.2005.In parole povere, chi aveva costruito senza permesso,bastava che pagasse e tutto sarebbe andato risolto!
Direte voi..ma non avevamo soldi..Bene..per i palazzi a più piani bastava la rinuncia a qualche sopraelevazione in più così da mettersi a posto con la coscienza.
2) Ma gli odierni manifestanti cosa fecero??Diremmo noi ” orecchie da mercante”.. o perchè totalmente privi di conoscenza giuridica (da guardare l’art. 31 DPR 380(2001) oppure perchè forti e sicuri di qualche impunità oppure in extrema ratio perchè qualche politico o amico compiacente ha risolto tutto con il classico “un ti preoccupari..pua vidimu…ci pianzu iu)
3) Risultato:nessuna domanda di sanatoria cosicchè iniziano indagini e procedimenti che portano alla scorsa pronuncia della Cassazione (per chi non lo sapesse è l’ultimo grado del giudizio nella Giustizia Italiana contro la cui pronuncia non è ammessa replica) che ordina la demolizione dei fabbricati abusivi!!!.
4) Ora..alla luce di tutto ciò..concludo dicendo..non è colpa del sindaco..non è colpa dello Stato…andate da chi vi ha rassicurato “un ti preoccupari ma viu iu” e chiedetene riscontro!!in assenza di tale condizione allora vale il motto
“chi è causa del suo mal pianga sè stesso”
se volete rispondere sarò a vostra disposizione per un confronto!
Auguri!
2)

22 11 2009
glinnaru

per le prossima elezioni nessuno dovra andare a votare . vediamo se siete uomini

14 10 2010
Natalina

tutti i politici dicono di voler porre fine alla mafia ma se sono loro a portare la mafia…. la mafia sono proprio loro… difendiamo lamezia dai politici mafiosi rendiamo lamezia pulita dalla mafia…. non dubbatate anni di sacrifici a questa povera gente… investigate su chi specula sull’abusivismo ma non per chi ha solo questa di casa… nessuno possiamo sapere perchè hanno costruito abusi e se avessero avuto la possibiltà di metterla a posto difendiamo le nostre case…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: